I centrifugati drenanti: cosa c’è da sapere (+3 ricette sfiziose)

Perché i centrifugati drenanti possono fare la differenza?

Una dieta disordinata, o comunque scorretta, è la principale responsabile di alcuni disturbi del nostro metabolismo, primo fra tutti la ritenzione idrica. Questa condizione porta all’accumulo di liquidi nel corpo e la principale conseguenza è la comparsa della tanto odiata cellulite.

Quando questo accade potrebbe esserci qualche rallentamento del sistema linfatico, oppure una più generale difficoltà del nostro organismo a drenare correttamente i liquidi in eccesso. I centrifugati drenanti vengono in nostro aiuto proprio in queste situazioni. Scopriamo come utilizzando un semplice estrattore!

I centrifugati drenanti: perché fanno così bene!

I centrifugati drenanti sono un concretato di sali minerali, vitamine, enzimi, antiossidanti e fitonutrienti, elementi che aiutano a depurare l’organismo se correttamente abbinati ad una dieta equilibrata e all’attività fisica.

Questi succhi completamente naturali aiutano a sgonfiare velocemente la pancia, favoriscono al diuresi e facilitano il processo di smaltimento delle tossine che quotidianamente accumuliamo.

I centrifugati sono ottimi come spuntini ma anche per la colazione, infatti, contengono poche calorie, sono molto dissetanti e possono essere prearati facilmente e velocemente in qualsiasi momento della giornata.

Gli ingredienti utilizzati normalmente per una centrifuga hanno tutti proprietà drenanti, diuretiche e termogeniche. Oltre a velocizzare e facilitare l’eliminazione dei liquidi accumulatosi, sono capaci anche di aumentare le capacità del nostro metabolismo di briciare le calorie, facendoci perdere peso più velocemente.

La frutta e la verdura più consigliata per un estratto drenante

Nella preparazione di un centrifugato non devono mai mancare due ingredienti: il limone e lo zenzero. Il primo, così come altri agrumi, aiuta a briciare più rapidamente i grassi; il secondo è un disintossicante e digestivo naturale che aiuta a dimagrire con gusto.

Per gli estratti drenanti si possono utilizzare diversi frutti o verdura di proprio gradimento, ma gli ingredienti più indicati aventi le maggiori capacità drenanti sono: carote, pompelmo, fragole, kiwi, mela, melone, ananas, zucchine, zucca e broccoli.

3 ricette sfiziose

Vediamo ora tre semplici ma sfiziose ricette con elevate capacità drenanti:

  1. Estratto zenzero e limone: limone e zenzero sono quegli ingredienti che possono essere utilizzati in qualsiasi altro estratto, ma per sfruttare al massimo le loro proprietà bricia grassi e depurative possiamo preparare un estratto utilizzando 2 limoni, 1 pompelmo e 1 pizzico di zenzero;
  2. Estratto di anguria: l’anguria è uno dei frutti più ricci di acqua, stimola la diuresi, è altamente dissetante ed è un concentrato di vitamina C. Possiamo preparare un ottimo estratto drenante utilizzando alcune fette di anguria, 4/5 fragole e un limone spremuto;
  3. Estratto al kiwi: il kiwi è un ingrediente ricco di vitamine C ed E, è un ottimo brucia grassi ed è altamente depurativo. La ricetta che consigliamo è quella di mixare 4 kiwi, 2 mele e un pezzo di zenzero.