Le Bevande Detox per drenare e purificare l’organismo

Disintossicare il proprio organismo in modo facile, veloce ed efficace: si può! Ci pensano le bevande detox!

Ottime da bere e utili per diversi aspetti come ad esempio la depurazione dalle tossine, il drenaggio dei liquidi e il dimagrimento.

Ne esistono di ogni tipo e per tutti i gusti: potendo scegliere tra acque aromatizzate con frutta e verdura, estratti o tisane.

Approfondiamo insieme di cosa si tratta, come agiscono e quali sono le migliori rispetto alle necessità di ognuno, con una particolare attenzione verso quelle a base di acqua e ortaggi.

Cosa vuol dire fare detox?

cosa vuol dire detox, il significato

Se ti stessi domandando a cosa si riferisce il termine “detox“, sta ad indicare l’azione disintossicante che il corpo subisce attraverso una dieta depurativa, ovvero eliminando le tossine accumulate a causa di una vita eccessivamente sregolata.

L’abuso di farmaci e di alcool, l’accumulo di alcuni metalli pesanti presenti sia nell’acqua che in alcuni alimenti, ritmi di lavoro sostenuti, un’eccessiva dose di stress e ancora un apporto nutrizionale poco equilibrato e ricco di sale, oppure un abuso di cibo spazzatura che comprenda insaccati, panini, panificati, dolci, bibite gassate e quant’altro, fanno sì che il nostro corpo arrivi ad inviare dei chiari segnali che evidenziano la necessità di una depurazione.

Intraprendere questa strada risulta quindi utile in caso di gonfiore, problemi intestinali, pelle spenta, accumulo di liquidi e cellulite, o più semplicemente per dimagrire da quei fastidiosi chili in eccesso che ci tormentano facendoci apparire meno belli davanti allo specchio. L’obiettivo prefissato sarà un organismo più forte e sano grazie anche all’aumento delle difese immunitarie, avvertendo benefici sia a livello fisico che psicologico.

A cosa servono le bevande detox?

Con questo procedimento, tutte le sostanze contenute negli alimenti inseriti nell’estrattore vengono concentrate in un Le bevande detox sono strettamente collegate all’azione disintossicante in quanto sono le prime alleate della salute del nostro organismo, arrivando in soccorso ogni qual volta si avverte la necessità di depurarlo, ripristinando il giusto equilibrio psico-fisico.

Gustando queste bevande eccezionali in determinati momenti della giornata e componendole con degli ingredienti specifici a seconda dell’azione che si vuole favorire, è possibile ottenere diversi benefici come drenare i liquidi in eccesso, bruciare i grassi, sgonfiare, dimagrire, depurare fegato e intestino, oppure approfittare dei loro vantaggi bevendole nei periodi più caldi, ovvero quelli in cui si necessita di introdurre un maggiore apporto di vitamine e sali minerali come ad esempio in estate; momento nel quale si ha bisogno di maggiore idratazione. Anche gli sportivi ne fanno largo utilizzo durante le loro sessioni di allenamento; utilizzandole al posto della semplice acqua tra un intervallo e l’altro.

Quanta acqua Detox bere al giorno?

quando bere acqua detox

Se al verificarsi di una delle situazioni di necessità precedentemente esposte, fossi intenzionato a procedere in questa direzione, ma non sapessi come comportarti riguardo le quantità da assumere quotidianamente, secondo il parere di molti medici e nutrizionisti, per intraprendere una vera e propria azione disintossicante, la quantità ideale di acqua detox da bere ogni giorno sarebbe pari a due o tre litri al giorno; ottima per beneficiare a pieno dei suoi vantaggi ed avere un effetto super. Se invece intendessi usufruire di tali bevande soltanto per dissetarti e rinfrescarti nei momenti di maggiore caldo o quando pratichi attività sportiva, potrai tranquillamente limitarti ad un litro e mezzo o due, reintroducendo così solo le sostanze perse attraverso la sudorazione.

Quando è meglio bere la bevande detox?

Ora non resta che conoscere quali siano i momenti migliori per assumere queste fantastiche bevande detox. La risposta è molto semplice; in qualsiasi istante della giornata. Una cosa però è certa; in base alla fascia che prediligerai, otterrai risultati differenti e più o meno efficaci a seconda delle tue necessità.

Per un’azione maggiormente energetica ad esempio, la mattina a digiuno risulta la soluzione ideale, in quanto essendo lo stomaco vuoto, tende ad assorbire maggiormente le sostanze ingerite, attivando il metabolismo e andando a preparare l’organismo per affrontare l’intera giornata.

Un’altra soluzione è quella di bere durante tutte le varie fasce orarie, introducendo in questa maniera le sostanze utili a far reagire il corpo in modo adeguato, così da riuscire a combattere istantaneamente le tossine generate a causa dello stress, dei ritmi di vita sostenuti o a porre rimedio all’aver mangiato in modo errato. Un’azione diversa si otterrà invece assumendo le bevande detox la sera prima di andare a letto, dando loro modo di lavorare durante le ore dedicate al sonno, depurando l’organismo e favorendo una maggiore rigenerazione al momento della prima diuresi mattutina, per un corpo più attivo e sano sin dalle prime ore dal risveglio.

Come fare una bevanda detox?

Realizzare una bevanda detox è alquanto facile; non dovrai far altro che unire semplicemente dell’acqua ad alcuni pezzi di frutta e verdura ( preferibilmente di stagione), aspettando che le sostanze di queste ultime vengano rilasciate nel liquido fino ad assorbirne le proprietà. Potrai favorire le opzioni che preferisci o quelle che rispecchiano maggiormente le tue esigenze e in base a ciò approfittare dei loro benefici.

Cosa mettere nell’acqua Detox per drenare?

Esistono numerose tipologie di acque detox utili per drenare e per prevenire la ritenzione idrica, portando alla conseguente formazione dell’antiestetica cellulite. Saranno perfetti ingredienti quali: ananas, mirtilli, fragole, kiwi, mele, arance, carote e sedano. Non resta che favorirne alcuni piuttosto che altri, sempre in base alle preferenze e soprattutto alla stagione di riferimento; cosa non meno importante dal momento che la qualità non è da sottovalutare per sfruttare al meglio le loro proprietà e soprattutto per evitare gli OGM ( Organismi Geneticamente Modificati); incorrendo quindi nell’effetto contrario di assumere sostanze dannose per l’organismo.

L’importanza della funzione depurativa per l’organismo

Come abbiamo già visto nella nostra guida su come depurarsi con il limone, la depurazione risulta davvero importante per l’organismo, in quanto svolge una vera e propria azione curativa, combattendo ed eliminando le tossine accumulate nel corpo, le quali non fanno altro che danneggiare ed abbattere la quantità di vitamine e sali minerali utili al sistema immunitario, causando un abbassamento delle difese e rendendolo di conseguenza più soggetto a malattie di vario genere. Attraverso l’assunzione di queste magiche bevande detox, non solo si favorirà l’espulsione delle sostanze nocive, ma si fornirà un apporto di sostanze indispensabili derivate dall’acqua, dalla frutta e dalla verdura; introducendo vitamine essenziali, enzimi, minerali e amminoacidi.

Bevanda detox fai da te: come fare una bevanda detox a casa?

Abbiamo accennato a come realizzare una bevanda detox in linea generale.

Vediamo ora come fare andando nel dettaglio. Nonostante in commercio esistano numerose bevande detox già pronte al consumo, realizzarle in casa risulta una valida opzione sia per dilettarsi nella scelta degli ingredienti che per averne sempre a disposizione al momento del bisogno, oltre all’ovvia possibilità di usufruire di ingredienti freschi e al notevole risparmio garantito da questa scelta.

La preparazione è alquanto semplice e richiede l’utilizzo di acqua ( evitando quella di rubinetto se troppo calcarea) unita a pezzetti di frutta e verdura; prediligendo come di consueto, quella preferita o che agirà secondo alcuni criteri di cui si necessita in base al bisogno. Le proporzioni generalmente utilizzate e alle quali fare riferimento sono di circa duecento grammi di frutta o verdura ogni litro d’acqua.

Ti basterà quindi prendere un recipiente di vetro come ad esempio una bottiglia, una brocca oppure un grande bicchiere e riempirlo con gli ortaggi tagliati, versando poi dell’acqua fino a ricoprirli.

Con un coperchio sarà poi necessario chiudere l’apertura superiore, riponendo il tutto in frigo per svariato tempo e nello specifico dalle 2 alle 3 ore dalla preparazione, o sfruttando l’arco dell’intera nottata in modo tale che il liquido catturi tutte le proprietà del cibo introdotto al suo interno, così da poter bere l’acqua aromatizzata durante il giorno seguente. È quindi consigliato preparare la soluzione svariato tempo prima del consumo, per poter sfruttare a pieno le proprietà e non rischiare di doverne fare a meno nel momento del bisogno.

La bevanda detox brucia grassi

Alcune bevande detox sono particolarmente indicate per la perdita di peso; si tratta quindi di vere e proprie bibite brucia grassi. Tra le tante emerge quella al tè verde unita ad un centriolo, un limone e due fragole. Come fare allora per realizzarla? Semplice!

Ti basterà portare ad ebollizione una quantità d’acqua pari a quella di una tazza, mettere in infusione la bustina di tè per alcuni minuti e successivamente allungarlo con un’altra dose d’acqua fino al raggiungimento di un litro.

Ora non rimane che aggiungere il cetriolo, il limone e le fragole, tagliati a fette e lasciati riposare in frigo per una notte. L’azione del tè aiuterà a stimolare il metabolismo e a sciogliere gli accumuli di grasso e contemporaneamente il cetriolo, le fragole e il limone depureranno l’organismo.

Le bevande detox dalla funzione drenante

Se l’azione che vorrai prediligere sarà invece quella drenante, esiste una bevanda detox particolarmente adatta allo svolgimento di questa funzione; ovvero quella a base di pompelmo, limone e cetriolo. Partendo dal pompelmo inizia col tagliare a pezzetti solo una metà, applicando la stessa procedura al limone e al cetriolo, lasciandoli poi in infusione nell’acqua fino a che ne assorba le proprietà. I momenti più indicati per berla risultano sia la mattina che il pomeriggio, lontano dai pasti. Il metabolismo riceverà una bella sferzata e il drenaggio dei liquidi sarà garantito.

Le bevande detox per dimagrire

Tra le varie capacità, le bevande detox possiedono anche quella di far dimagrire. A tal proposito emerge una ricetta semplice, veloce e davvero efficace; quella a base di anguria e fragole. Sarà sufficiente unire in un frullatore quattro tazze di anguria, sei fragole, cinque foglie di menta e un litro d’acqua e lasciare riposare il tutto in frigo per qualche ora. Mentre l’anguria migliorerà la risposta dell’insulina, le fragole svolgeranno la funzione antiossidante.

Le bevande detox sgonfianti

ragazza beve la sua bevanda detox

Le bevande detox sgonfianti agiscono riducendo il gonfiore addominale causato dallo stress o da un’eccessiva abbuffata. A volte, reduci dalle festività a dall’assunzione di cibi ipercalorici e poco salutari, l’intestino si appesantisce subendo degli effetti negativi; come conseguenza il metabolismo rallenta, facendo il pieno di tossine. Anche in questo caso è facile intervenire utilizzando i prodotti della terra e mescolandoli con dell’acqua.

Per rimediare a questo problema potrai intervenire con una buona bevanda detox a base di arancia e mirtilli. Dovrai quindi lavare accuratamente l’arancia e tagliarla a spicchi sottili, senza però privarla della propria buccia, in quanto ricca di proprietà benefiche e di sostanze nutritive. Versala poi in una brocca e aggiungi qualche mirtillo intero, ricoprendo il tutto con dell’acqua e lasciandolo in frigo per l’intera nottata. Il giorno seguente la bevanda sarà pronta per essere consumata.

Le bevande detox consigliate per l’intestino

Ogni qualvolta il corpo si riempie di tossine, anche l’intestino si appesantisce, tendendo ad impigrirsi e risultando spesso e volentieri costipato. Questo comporta un peggioramento delle funzioni metaboliche e un fisico meno reattivo e protetto. Anche in questo caso bere una buona bevanda detox genera i suoi frutti. Se ti trovi in questa situazione potrai dunque scegliere tra una grande varietà di ingredienti da introdurre in acqua e tra questi: le mele ( le quali proteggono l’intestino), le carote ( ottime contro i parassiti), gli spinaci, i broccoli e i cavoli ( i quali preservano e ripristinano la salute del colon). Nel caso in cui decidessi di utilizzare queste ultime verdure, potrai semplicemente frullarle assieme a dell’acqua, senza quindi avere la necessità di lasciarle riposare in ammollo; bensì consumando subito la bevanda.

Le bevande detox consigliate per il fegato

Dal fegato dipende gran parte del benessere fisico e proprio per questa ragione è essenziale che preservi un buono stato di salute. Quando questo viene a mancare la cosa ideale da fare è intervenire tempestivamente. Proprio nel fegato infatti tendono ad accumularsi la maggior parte delle tossine. Allora quale miglior rimedio esiste, se non quello di ricorrere alle bevande detox? Potrai dunque favorire l’utilizzo di ingredienti quali: menta, limone e zenzero; tre cibi top per la funzione depurativa. Il limone, ricco di vitamine e minerali, se abbinato a dell’acqua calda, è in grado di stimolare la muscolatura dell’intestino e di favorirne il transito. Altrettanto note sono le proprietà digestive della menta e delle radici di zenzero; queste ultime utili anche in quanto altamente antinfiammatorie.

Anticellulite: quando le bevande detox ti aiutano

ragazza beve la sua bevanda detox rinfrescante

La cellulite è una delle maggiori conseguenze dell’accumulo di liquidi in eccesso, ovvero della tanto temuta ritenzione idrica. Le bevande detox apportano un valido aiuto anche contro questo inestetismo, sia prevenendolo che curandolo con gli ingredienti giusti come ad esempio possono essere: l’ananas, lo zenzero, il limone e i mirtilli. I primi due elementi svolgono un’azione brucia grassi, mentre gli ultimi due costituiscono dei potenti antiossidanti e disintossicanti. Combinati con dell’acqua drenano e generano benefici immediati riducendo a vista d’occhio la cellulite dal nostro corpo.

Un’altra valida alternativa è rappresentata dalla bevanda detox a base di ananas e zenzero o dai fruttati anticellulite. Per la bevanda detox a base di ananas e zenzero, invece, saranno sufficienti tre fette di ananas ed un cucchiaio di radice di zenzero grattugiata. Aggiungi poi dell’acqua e lascia in frigo per diverse ore prima dell’assunzione.

Le bevande detox rinfrescanti estive

Alcune bevande detox si caratterizzano per il potere altamente rinfrescante, il quale soprattutto durante la stagione più calda, aiuta a combattere l’afa e a reintegrare le sostanze perse a causa dell’eccessiva sudorazione. I cibi che più favoriscono quest’operazione sono: il limone, il cetriolo, la menta, il pompelmo e altri agrumi.

L’esempio che prendiamo in considerazione per assecondare questo tipo di bisogno è la bevanda detox a base di limone, pompelmo, cetriolo e menta. Per realizzare un’acqua estremamente dissetante e rinfrescante ti basterà tagliare a fette due limoni, un pompelmo ( eliminandone la buccia), un cetriolo e aggiungere infine un rametto di menta. Ricopri poi il tutto con dell’acqua, lasciando anche questa volta che ne assorba le proprietà e poi aggiungi dell’ulteriore ghiaccio al momento della consumazione, per una maggiore sensazione di freschezza.

Le bevande detox per sgonfiare la pancia

Nonostante sia davvero comune, in quanto utilizzata per risolvere diverse problematiche o per favorire alcuni processi metabolici, una tra le acque sgonfia pancia più efficaci e veloci da realizzare, è quella che si compone di zenzero, limone, cetriolo e menta. Agisce in meno di cinque minuti e ripristina lo stato di benessere addominale riducendo la costipazione e favorendo il giusto transito.

Bevanda Detox: le ricette che ti consigliamo

Ora che possiedi una visione globale delle potenzialità di queste bevande e del loro spettro d’azione, passiamo a valutare alcune ricette in particolare.

Bevanda detox all’aceto di mele

Si tratta di una bevanda dissetante efficace per drenare i liquidi in eccesso, per bruciare i grassi, nonché per aiutare la regolarità intestinale. Semplice da realizzare, richiede l’utilizzo di 400 ml d’acqua calda, uno o due cucchiai di aceto di mele, il succo ricavato da mezzo limone, un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato ed un cucchiaino di miele grezzo. Ti basterà mescolare questi ingredienti e poi bere, usufruendo dei benefici apportati.

Bevanda detox acqua e limone

Si tratta di un classico, particolarmente efficace se bevuto la mattina a stomaco vuoto, perché capace di attivare il metabolismo, di depurarlo e allo stesso tempo di diminuire la sensazione della fame. Conferisce energia e stimola l’azione brucia grassi nonché favorisce il dimagrimento e l’eliminazione delle tossine. Per sfruttare le proprietà benefiche di questa bevanda non dovrai far altro che spremere mezzo limone e versarne il succo ricavato in un bicchiere d’acqua calda; quest’ultima andrà preferibilmente assunta a tale temperatura per il semplice fatto che riesce meglio a stimolare il transito intestinale.

Bevanda detox al basilico

Anche nel caso della bevanda detox al basilico è possibile abbinare del limone, per un effetto depurativo. Il basilico mostra delle proprietà stimolanti della digestione, calmanti delle coliche e antigonfiore. Il limone, ricco di vitamina C e antiossidante, apporta calcio, potassio e magnesio, restituendo il naturale equilibrio psico-fisico necessario all’organismo per essere in un buono stato di salute e stimolando il fegato. Per creare quest’acqua aromatica dovrai munirti di mezzo limone, di 15 foglie di basilico e di un litro d’acqua, lasciando la bevanda al fresco per almeno un paio d’ore. Come operazione aggiuntiva e facoltativa, potrai filtrarla prima di berla.

Bevanda detox al cetriolo

L’acqua a base di cetriolo è ottima per idratare l’organismo e apportare sali minerali. Particolarmente indicata per essere bevuta in estate o tra una pausa e l’altra durante una sessione di allenamento, possiede inoltre un alto potere antiossidante e antinfiammatorio, promuovendo il benessere generale dell’organismo a livello cardiaco, renale, gastrointestinale e migliorando la salute della pelle aumentandone sia la bellezza che la luminosità. La preparazione di una bevanda di questo tipo richiede pochissimi passaggi quali: tagliare a fette un cetriolo e ricoprirlo con un litro d’acqua; il tutto all’interno di un capiente contenitore di vetro lasciato al fresco per qualche ora prima di passare all’assunzione di tale bibita.

Bevanda detox cetriolo e limone

Anche quest’acqua è estremamente drenante, purificante e ricca di vitamina C, quest’ultima grazie alla presenza del limone. L’azione dei due ingredienti insieme favorisce sia l’introduzione di sali minerali necessari all’organismo che la funzione dissetante. Essendo una bevanda dall’apporto calorico pari a zero, risulta un’ottima alleata delle diete ipocaloriche e aiuta oltretutto ad eliminare il gonfiore addominale. Per prepararla è necessario tagliare a fette due cetrioli, un limone ed unirli ad un litro d’acqua, lasciandola come di consueto in frigo per l’intera nottata e trovandola pronta da consumare il giorno seguente.

Bevanda detox al cetriolo, limone e zenzero

Utilissima per sciogliere i grassi e dimagrire, oltre che disintossicante dei reni e del fegato, risulta bevibile a tutte le ore del giorno ed estremamente utile nei periodi di caldo in quanto molto dissetante. Necessiterai di un cetriolo, due limoni e di circa cinque centimetri di radice di zenzero privata della sua buccia; tutti i componenti andranno tagliati a fette e uniti ad un litro d’acqua, lasciandoli immersi fino a totale assorbimento delle proprietà.

Bevanda detox fragole e limone

Dissetante e ricca di antiossidanti, la bevanda a base di fragole e limone è l’ideale da bere dopo l’attività fisica. Se anche tu ami lo sport potrai deliziare di questa bibita ricca di sali minerali e vitamine A, B e C, rafforzando allo stesso tempo anche il sistema immunitario. La preparazione richiede che vengano tagliati 500 gr di fragole, nonché due limoni, lasciando il tutto in ammollo nel litro d’acqua fino a che quest’ultima non assuma la caratteristica colorazione rosea.

Bevanda detox con menta

Acqua e menta rispecchiano la combo dissetante per eccellenza. Essendo la menta ricca di vitamine A, B e C, nonché di magnesio, calcio, potassio, rame, sodio e fibre, viene utilizzata come digestivo naturale e per di più dall’azione balsamica nel caso in cui si verificasse la presenza di tosse e raffreddore. Per realizzare questa ricetta ti basterà introdurre una manciata di foglie di menta nell’acqua e attendere lasciandola al fresco per un paio d’ore prima di berla.

Bevanda detox con la mela

La mela si caratterizza per il suo alto potere dimagrante; di conseguenza introdurla nell’acqua vuol dire conferirle la medesima peculiarità. Non bisognerà far altro che lavare due mele sotto l’acqua corrente e tagliarle a fettine sottili senza privarle della buccia; essendo anch’essa ricca di nutrienti utili. Una volta unite al litro d’acqua si dovrà aspettare lasciando la bevanda in frigo come è consuetudine con questo genere di preparazioni. In aggiunta, per rendere la bibita più gustosa, si potrà aggiungere anche del limone per un’azione ancora più completa.

Bevanda detox con menta e limone

La menta, rinfrescante e digestiva, e il limone, ricco di vitamina C e rinforzante del sistema immunitario, si uniscono per creare un’altra magnifica bevanda aromatizzata. Per realizzarla dovrai versare nell’acqua una manciata di foglie di menta e un limone tagliato a fettine, lasciando il beverone al fresco per alcune ore prima di iniziare a consumarlo.

Bevanda detox al kiwi

Le peculiarità del kiwi sono quelle di sgonfiare la pancia, aiutare nel dimagrimento e favorire il regolare transito intestinale. Risulta perciò ideale dopo un’abbondante abbuffata; rendendo l’acqua saporita ed essendo facile e veloce da realizzare. Basterà frullare il nostro frutto con dell’acqua o in alternativa tagliarlo a fette una volta privato della buccia. Nell’ultimo caso potrai poi immergerlo al suo interno e attendere qualche ora riponendolo al fresco prima di assumerlo.

Bevanda detox al limone

Come precedentemente accennato, la bevanda detox al limone è la regina delle acque aromatizzate per quanto concerne molti aspetti differenti e complementari. Versando in un recipiente di vetro un litro d’acqua assieme ad una quantità pari a mezzo limone tagliato a fette, otterrai un rimedio per la digestione e un alleato della salute a 360°. Da bere dopo un’attesa di alcune ore, risulterà ulteriormente dissetante in estate se associato a dei cubetti di ghiaccio.

Bevanda detox con il pompelmo

L’acqua detox al gusto pompelmo è efficace in quanto consente di bruciare i grassi e di favorire lo smaltimento dei chili in eccesso. Dalla grande azione drenante, possiede inoltre un alto potere saziante, risultando particolarmente indicata sia per eliminare i liquidi di troppo che per prevenire gli attacchi di fame nei periodi di dieta. Potrai procedere aromatizzando un litro e mezzo d’acqua con mezzo pompelmo rosa e in aggiunta, per un gusto ancora più deciso, potrai aggiungere due cucchiai di zenzero grattugiato, alcune foglie di menta e ancora mezzo limone, anch’esso tagliato a rondelle.

Bevanda detox con sciroppo d’acero

Una bevanda zuccherina a base di sciroppo d’acero è quello che ci vuole per appagare i sensi e la voglia di dolce. Grazie alle sue caratteristiche e all’abbondante presenza di vitamine e sali minerali, svolge una funzione diuretica, pro del transito intestinale e di conseguenza snellente. Potrai berla al mattino e per un lasso temporale di circa una settimana, mescolando un cucchiaio di sciroppo ad un bicchiere d’acqua ed unendoli al succo di un limone, quest’ultimo particolarmente adatto per la depurazione del fegato.

Bevanda detox al sedano

A questo ingrediente attribuiamo la soddisfazione di poter dimagrire con un alimento semplice, buono e sano. Estremamente fresco e delicato è l’ideale per rimettersi in forma per la prova costume. Basterà tagliare a tocchetti un gambo, associarlo ad un limone a fette e infine unire il tutto a dell’acqua. Lascia poi al fresco per il tempo necessario, in modo tale che l’acqua ne assuma le proprietà e il gioco è fatto.

Bevanda detox allo zenzero

Due cucchiai di zenzero fresco, privato della buccia, grattugiato e abbinato ad un litro d’acqua, aiutano il metabolismo ad attivarsi e a contribuire allo svuotamento gastrico. Antiossidante e antinfiammatoria, quest’acqua detossificante contrasta l’invecchiamento cellulare e riduce il gonfiore addominale.

Bevanda detox allo zenzero e limone

L’unione di questi due ingredienti agisce ad ampio spettro grazie all’azione digestiva, tonificante e di accelerazione metabolica dovuta allo zenzero e alla funzione brucia grassi del limone. Tagliando a fette un limone e aggiungendone cinque di zenzero, unisci i componenti ad un litro d’acqua e lascia riposare al fresco dalle tre ore ad una nottata intera prima di consumarla.

Bevanda detox allo zenzero, cetriolo, limone e menta

Molto indicata per eliminare la cellulite è invece la bevanda detox a base di zenzero, foglie di menta, limone e cetriolo. In un contenitore di vetro dalla capacità contenitiva pari ad un litro, versa due cucchiai di zenzero grattugiato assieme a qualche foglia di menta, un limone ed un cetriolo precedentemente tagliati a fettine, lasciando il tutto riposare nel frigorifero fino all’utilizzo nel giorno successivo. Questa bevanda depurativa potrà essere bevuta durante tutto l’arco della giornata. Potrai notare degli effetti immediati sia per quanto concerne il drenaggio dei liquidi, sia per quanto riguarda la diminuzione della cellulite; subito visibile ad occhio nudo.

Bevanda detox a base di zenzero, limone e curcuma

Consigliata al risveglio, l’acqua aromatizzata allo zenzero, limone e curcuma è ideale per rinfrescare l’estate o per essere gustata calda in autunno, con l’ulteriore possibilità di essere addolcita per mezzo dell’aggiunta di un cucchiaio di miele. Oltre alle caratteristiche precedentemente elencate sia dello zenzero che del limone, la curcuma interviene proteggendo la mucosa gastrica, stimolando le funzioni metaboliche, depurando il fegato e combattendo eventuali coliche. Per dare vita a quest’acqua detossificante sarà utile unire un litro d’acqua portata a bollore a due limoni tagliati a rondelle, a sei o sette centimetri di radice di zenzero a scaglie sottili, e per finire alla polvere di curcuma in una dose pari ad una punta di un cucchiaino. Lasciando insieme gli ingredienti per circa un quarto d’ora, sarà poi necessario filtrare il liquido e consumarlo caldo o freddo in base alla stagione di riferimento e alle tue preferenze.

Bevanda detox allo zenzero, limone e menta

L’ultima acqua detox di cui ci occupiamo, ma non per importanza, è quella composta da 40 gr di zenzero grattugiato, 1 limone a fette e 10 o 15 foglioline di menta; tutti cibi dal sapore intenso e che insieme, in ammollo e al fresco per circa tre ore, aiutano a combattere la ritenzione idrica, a gestire la funzione depurativa e a garantire la freschezza di cui il corpo necessita durante le giornate più calde.

Bevande Detox: le nostre conclusioni

In conclusione, considerando che molto spesso ci dimentichiamo di bere acqua o che per alcuni risulta alquanto difficoltoso arrivare alla soglia minima necessaria di due litri al giorno ( utile per garantire le giuste funzioni metaboliche); le bevande detox rappresentano un ottimo rimedio per farlo più volentieri e per preservare la salute dell’organismo sotto tutti i punti di vista, senza però rinunciare al gusto. Provare per credere!